Programma

Il Master si prefigge di trasmettere agli allievi concetti, teorie e metodi scientifici concernenti la psicologia forense e la Criminologia. Ha lo scopo di fornire una formazione nel campo della prevenzione e del riconoscimento dei comportamenti criminali e in ambito psicopatologico forense in riferimento alle attività clinico-criminologiche previste dalla normativa vigente. Inoltre fornisce una preparazione nel settore peritale in ambito penale sia degli adulti, dei soggetti fragili che dei minori.
I docenti sono professionisti esperti in ambito criminologico, criminalistico, psicologico, psicopatologico, di analisi internazionale, di giornalismo investigativo, analisi comportamentale e in ambito giuridico -forense, con esperienza significativa su casi inerenti gli argomenti trattati.

OBIETTIVI E COMPETENZE ACQUISITE
• Conoscenza teorica di elementi di criminologia;
• Ambiti di responsabilità e vincoli deontologici;
• Strumenti per operare in ambito di rischio psicosociale e nella tutela dei più deboli;
• Strumenti per operare nelle strutture con gli autori di reato;
• Conoscenza dei fattori di rischio e fattori protettivi e gli interventi per lavorare con le vittime;
• Conoscenza della normativa di riferimento quando si lavora con persone coinvolte in procedimenti civili o penali.

PROFILO IN USCITA
Chi consegue il Master in criminologia può trovare lavoro prevalentemente presso Enti pubblici (ma anche privati) nei settori della prevenzione del crimine e dell'investigazione, nei Centri di ricerca di attività criminologiche, e nella gestione del disagio sociale.
Ulteriori sbocchi occupazionali sono possibili nel settore penale, attraverso l’inserimento nell’albo dei Periti del Giudice, come Consulente Tecnico del Pubblico Ministero o Consulente Tecnico del Difensore. 
Il Master in Criminologia Forense mira alla preparazione di una figura professionale che, a seguito di una laurea in Psicologia, Giurisprudenza, Medicina e Psichiatria o come funzionario delle forze dell’Ordine, potrà operare in ambito minorile, penitenziario, giudiziario, nell’investigazione privata, presso centri antiviolenza e centri che si occupano di marginalità sociale e situazioni di disagio psicosociale.
Per chi non avesse conseguito una laurea nelle materie sopracitate, ma parteciperà per interesse culturale e personale, il Master potrà offrire strumenti teorici e pratici per ampliare la propria conoscenza in ambito di sicurezza sociale e nelle situazioni di vulnerabilità, disagio e conflitto trasversale.

STRUTTURA DEL CORSO E ATTESTATO
Le attività formative sono suddivise in lezioni teorico-pratiche e analisi di casi concreti.
Saranno affrontate interdisciplinarmente tematiche inerenti alla criminologia e alla criminalistica sia in un contesto generale che specifico e di approfondimento, i più significativi fatti di cronaca, la prova scientifica nel processo penale, il criminal profiling, i sex offender, cyberbullismo, le tecniche di indagine e le tecniche di interrogatorio, le neuroscienze, i foreigners fighters e l’analisi comportamentale, attraverso l’analisi di casi, la visione di video e di dibattimenti su quanto appreso.

La formazione verrà svolta il sabato e la domenica, per uno o al massimo due weekend al mese, secondo il calendario pubblicato.
Al termine delle attività verrà effettuato un esame finale con discussione di una tesina e svolgimento di un test a risposta multipla.
Il Master ha durata complessiva di 140 ore (esclusa la giornata di discussione della tesi) al termine delle quali, a tutti coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle attività programmate e superato il test finale, verrà rilasciato l’Attestato di: “Criminologo Forense”.