Programma

Alle radici dell’integrazione senso-psico-motoria: nuove risorse nella relazione d’aiuto con la persona fragile.

Perché sono tanto importanti le origini embriologiche del sentire e dell’agire? 
Perché l’imprinting che danno all’organizzazione dei pattern di percezione e movimento caratterizza in modo unico il nostro senso dello spazio, anche relazionale, e il nostro tono di base, sia muscolare sia del sistema nervoso e degli organi vitali.

Questo Master propone un innovativo approccio somatico, teorico ed esperienziale, alla relazione educativa, terapeutica e di cura ripercorrendo l’evoluzione dell’essere umano, dal concepimento al primo anno di vita, in un “viaggio” che integra scienza e arte attraverso l’Anatomia Esperienziale e i processi di Embodiment del Body-Mind Centering®, la Danzaterapia e la Psicomotricità.

Verranno esplorate in maniera diretta e profonda le tappe fondamentali del nostro sviluppo, comprendendo così come la capacità di adattamento creativo all’ambiente nasca dalla collaborazione e comunicazione tra tutte le cellule, i tessuti e sistemi corporei, e come il periodo che va dalla vita intrauterina ai i primi dodici mesi dopo la nascita sia straordinariamente formativo per gli esseri umani. 

È noto che le prime esperienze di movimento e tocco hanno un’influenza cruciale sulla crescita del bambino e dell’adulto che diventerà. Creano il paradigma tramite il quale percepiamo noi stessi, gli altri e il mondo, e determinano il grado di sinergia circolare tra processi motori e funzioni neurologiche, cognitive e affettive. Sono altresì il terreno su cui crescono il benessere fisico ed emotivo, l’acquisizione di un senso di agio e fiducia, la curiosità e la gioia di esplorare, la capacità di relazione dinamica (bonding), le abilità di problem-solving, e ogni forma di apprendimento volto a un armonioso sviluppo della personalità. 

Verranno proposte esperienze sensoriali e motorie accompagnate da momenti di condivisione verbale e apprendimenti teorici, riguardanti sia lo sviluppo cognitivo e psico-emotivo sia la fisiologia e l’anatomia del movimento in una prospettiva evolutiva e di adattamento all’ambiente.
Inoltre si progetteranno e si struttureranno possibili applicazioni concrete dei diversi argomenti esplorati utilizzabili in maniera trasversale seppur specifica in diversi contesti professionali.
Si indagherà anche la relazione tra esperienza e scrittura, pertanto ai partecipanti verrà richiesto di tenere un diario di bordo.

OBIETTIVI E COMPETENZE ACQUISITE

Il Master nasce con l’intento di fornire competenze specifiche teorico/pratiche e strumenti di resilienza e creatività a operatori che lavorano in ambito educativo e sanitario con persone fragili, al fine di conseguire i seguenti obiettivi:
- stare meglio nel proprio corpo, attivando le risorse individuali per l’auto-regolazione psico-emotiva e la prevenzione del burnout;
- comprendere in maniera raffinata e per risonanza il linguaggio corporeo dell’altro e trovare modalità innovative per facilitare la relazione attraverso l’ascolto e l’osservazione;
- integrare il movimento alle proprie competenze di base, osservando la propria organizzazione nel tempo e nello spazio e ampliando la propria consapevolezza corporea;
- maturare consapevolezza somatica dei processi embriologici ed evolutivi sperimentandoli in prima persona in un contesto protetto e condiviso;
- acquisire strumenti pratici per strutturare attività creative a partire dai contenuti esplorati, utili a bambini e adulti con fragilità per facilitare la loro integrazione senso-psico-motoria, sostenere i loro processi di apprendimento ed evoluzione e migliorare la loro qualità di vita.


PROFILO IN USCITA

Il Master forma figure professionali qualificate che possono operare in ambiti socio-educativi, riabilitativi e terapeutici in strutture pubbliche e private con bambini e adulti fragili e con bisogni speciali


STRUTTURA DEL CORSO E ATTESTATO

Il Master verrà svolto in modalità webinar live, con la possibilità di interagire con il docente e gli altri studenti. È un percorso pratico-teorico applicativo ed interattivo. Si lavorerà in plenaria, individualmente, in coppia e in piccolo gruppo.

È prevista la stesura di una tesina finale.

A tutti coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle attività programmate e superato l’esame finale sarà rilasciato l’Attestato di: Operatore di Movimento Evolutivo Espressivo